SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

mercoledì 31 luglio 2013

FILM FESTIVAL TURCO A ROMA - III edizione dal 26 al 29 SETTEMBRE

Giudizio Film 

image003(1)

A ROMA  TERZA EDIZIONE DEL FILM FESTIVAL TURCO

Con Ferzan Ozpetek Presidente onorario, dal 26 al 29 SETTEMBRE un viaggio nell’attualità cinematografica della Turchia

06 copy_SOGUK (Cold) di Ugur Yucel

Giunto alla III edizione, il Film Festival Turco  rappresenta a Roma un appuntamento annuale ormai consolidato presso un largo pubblico curioso di conoscere attraverso il cinema l’attualità culturale del grande paese mediterraneo sospeso tra occidente e oriente. Un interesse negli ultimi mesi accresciuto dall’evoluzione di tanti aspetti sensibili della società civile turca. 

La manifestazione si svolgerà interamente alla Multisala Barberini dal 26 al 29 settembre con il cineasta Ferzan Ozpetek riconfermato Presidente onorario del Festival organizzato da SRP Istanbul con il patrocinio del Mistero della Cultura e del Turismo della Repubblica di Turchia.

In programma  15 titoli  sia di  grandi produzioni che di progetti indipendenti rappresentativi del panorama cinematografico nazionale. Spicca sull’intero cartellone  la retrospettiva dedicata all’immenso Yılmaz Güney, regista attore e scrittore turco  morto in esilio  a Parigi nel 1984,l’autore del formidabile Yol Palma d’oro a Cannes 1982.

Fra i tanti ospiti protagonisti del cinema turco sono attesi a Roma il regista-attore Uğur Yücel e Saadet Aksoy (l’affascinante  co-protagonista di Venuto al mondo accanto a Penelope Cruz), e poi Melike Demirağ  insieme a Ezgi Mola, Şebnem Bozoklu, Ahmet Rıfat Şungar, Cenk Medet Alibeyoğlu.

 http://www.filmfestivalturcodiroma.org

RTFF_A5Poster_Ita_OK

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.