SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

giovedì 11 luglio 2013

Now You See Me: I maghi del Crimine – L’illusione è reale

Giudizio Film 

Now Yoe See Me  I maghi del Crimine – L’illusione è reale

USCITA CINEMA: 11/07/2013
GENERE: Thriller
REGIA: Louis Leterrier
SCENEGGIATURA: Ed Solomon, Boaz Yakin, Edward Ricourt
ATTORI:
Mark Ruffalo, Woody Harrelson, Dave Franco, Morgan Freeman, Isla Fisher, Michael Caine, Jesse Eisenberg, Mélanie Laurent, Elias Koteas, Michael Kelly, Common, Laura Cayouette, Joe Chrest
FOTOGRAFIA: Larry Fong
MONTAGGIO: Robert Leighton
PRODUZIONE: Kurtzman Orci Paper Products, See Me Louisiana, Summit Entertainment
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures International Italy
PAESE: USA 2013
DURATA: 115 Min
FORMATO: Colore

 

 

 

Trama:

“I Quattro Cavalieri”, un gruppo formato dai più grandi illusionisti del mondo. Metteranno a segno una serie di coraggiose rapine ai danni di potenti e corrotti uomini d'affari durante i loro spettacoli, regalando la refurtiva ai loro spettatori, giocando sempre d'anticipo rispetto alla legge.

 image

Commento:

Discreto heist movie che sorprende per ritmo ed inventiva. Quattro dei maghi migliori del mondo, vestono i panni di novelli Robin Hood formando  una squadra di supereroi senza veri super poteri.  La fantasia e l’inventiva sono alla base di questo divertentissimo gioco del gatto con il topo tra i quattro cavalieri della magia e le autorità interessate. 

Viaggio ipnotico attraverso l’uso dell’illusione diretto dal regista Louis Leterrier (Scontro di Titani/L’incredibile Hulk) intrattiene senza troppe difficoltà grazie ad un invidiabile ritmo narrativo sorretto da spassosi ed azzeccati dialoghi oltre alla spettacolarità dei trucchi magici proposti. Fin dai primi minuti lo spettatore sarà completamente ammaliato dalle prove di abilità mostrate sullo schermo da un cast di attori ottimamente assortito e ben calato nella parte.

image

La pellicola è sviluppata in modo tale che entrambe le parti in causa, truffatori e autorità, ottengano le stesse e identiche attenzioni durante lo sviluppo della trama.  Il gioco funziona per una buona fetta del lungometraggio. Guardare azioni impossibili è affascinante tanto quanto il cercare di capire la loro realizzazione.  Il seducente mondo delle illusioni fornisce uno sviluppo elettrizzante all’intero percorso narrativo. Maghi e Poliziotti lottano per ottenere il proprio vantaggio, per essere sempre rispetto all'avversario due mosse avanti.  Ogni protagonista è caratterizzato in modo differente, lasciando così ampio margine di scelta su di una preferenza.

Il finale purtroppo è l’aspetto più debole dell’intero percorso. Il pretesto alla base delle azioni dei quattro maghi risulta banale, poco originale e congeniale al tripudio d’amore che gli sceneggiatori hanno messo in piedi nei confronti della magia. E’ bene sottolineare che il fascino di questo lavoro è tutto incentrato sulla voglia di eludere dalla realtà. Entrare in una sala cinematografica serve spesso per sospendere per due ore il valore dell’oggettività, reprimere il reale e credere che tutto sia possibile. Con questo film ci si riesce benissimo a patto che anche lo spettatore più smaliziato scenda a patti con una sceneggiatura esagerata e in alcuni punti forzata .

image

I trucchi di magia realizzati superano i limiti del possibile. Mentre da una parte veniamo ammaliati da una costruzione scenica intrigante dall’altra veniamo obbligatoriamente portati alla realtà da un contesto finale da classico film di truffe e pacchi. Peccato perché lo script è assolutamente vincente ed una maggiore attenzione nella gestione della trama poteva dare a questo progetto un valore superiore al buon intrattenimento proposto. Ottima l’idea di sviluppare la fotografia della pellicola con due diversi autori:  Mitchell Amundsen per le scene d’azione e Larry Fong per i complicati giochi di prestigio. Divertente e affascinante pur con tutti suoi difetti in fase di scrittura.

image

Pro.

  • Il trionfo delle illusioni.
  • Script originale e divertente.
  • Ottimo cast.
  • Buon ritmo.

Contro.

  • Sceneggiatura forzata.
  • Fascino soggetto alla remissione della realtà.

 

per visualizzare il trailer clicca qui.

Presentazione Now You See Me - I Maghi del Crimine - Cinema Barberini

6 commenti:

  1. Questo film mi incuriosisce abbastanza, lo vedrò stasera. Tu non lo massacri, quindi sono abbastanza fiduciosa.

    RispondiElimina
  2. E' molto molto carino, ci sono dei limiti ma se ti lasci trasportare dalle illusioni il divertimento è garantito:) Fammi sapere poi;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, io tanto non sono in grado di riconoscere un trucco nemmeno se me lo spiegano in stampatello, quindi dovrei essere a posto!
      Avrai mie notizie!

      (che bello, un dialogo poison-Poison! Spero che nessuno pensi che sei sempre tu con un disturbo della personalità!)

      Elimina
    2. ahahaha effettivamente è uno spettacolo ^^

      Elimina
  3. Visto. E piaciuto.
    Effettivamente sul finale il ritmo cala un po', tanto che persino io, che sono una pippa, avevo iniziato ad intuire qualcosa.
    Ma nel complesso il risultato è positivo.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.