SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

lunedì 21 marzo 2011

Black Swan (Cigno Nero): Analisi in Ballo

Giudizio Film 
USCITA CINEMA: 18/02/2011
REGIA: Darren Aronofsky
SCENEGGIATURA: Darren Aronofsky, Mark Heyman, John McLaughlin
ATTORI: Natalie Portman, Vincent Cassel, Mila Kunis, Winona Ryder, Barbara Hershey, Kristina Anapau, Benjamin Millepied, Ksenia Solo, Janet Montgomery, Sebastian Stan, Toby Hemingway, Sergio Torrado, Mark Margolis, Tina Sloan, Abe Aronofsky, Charlotte Aronofsky, Christopher Gartin
FOTOGRAFIA: Matthew Libatique
MONTAGGIO: Andrew Weisblum
MUSICHE: Clint Mansell
PRODUZIONE: Cross Creek Pictures, Phoenix Pictures, Protozoa Pictures
DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox
PAESE: USA 2010
GENERE: Drammatico, Thriller
DURATA: 103 Min
FORMATO: Colore 2.35 : 1  
Film di apertura (in Concorso) del Festival di Venezia 2010. 
Premio Oscar 2011 per la migliore attrice, Natalie Portman.
Trama:

Il film vede Natalie Portman nei panni di Nina un'ambiziosa giovane ballerina di New York a caccia del doppio ruolo che tutti sognano: il Cigno Bianco, delicato e innocente, e il Cigno Nero, che emana una malvagità seducente, nel classico Il lago dei cigni, in grado di trasformare una sconosciuta in una star. Nina riesce ad ottienere il ruolo, ma non è sicura di poter incarnare la parte oscura della Regina dei cigni. Mentre raggiunge nuove vette con il suo corpo, gli incubi, le fantasie e le gelosie che nasconde iniziano a farsi strada in maniera profonda, causando uno scontro pericoloso con una provocante nuova arrivata, Lily (Mila Kunis), che rappresenta la sua maggiore rivale. Nina in breve tempo si cala fin troppo bene nel ruolo del malvagio e mortale Cigno nero...
Commento:



Film bellissimo c'è poco da dire Natalie Portman sublime! Bello rivedere Cassel senza una pistola in mano, la regia è perfetta, ottimo il ritmo anche se in molti si lamentano di un film lento, trovo invece che questo sia il Darren Aronofsky che scorre di più. Forse l'unica cosa che si poteva evitare, è il picco Horror dell'ospedale ma nella rappresentazione di una doppia personalità, di follia da stress ci sta bene. Resta il fatto che ho visto il tutto come un estremizzazione forzata, che poco è stata capita dal resto del pubblico. I commenti alle mie spalle sono passati da: “Che bel film” a “Che se stamo a vede amo??” XD Aronofsky si conferma regista e cineasta intelligente, di classe, tagliente come pochi. Ora però deve spiccare il salto cambiando tematica. Confermo film stupendo, per il momento è la Portman che merita l'oscar. Ottime secondo me le possibilità per il resto delle nomination il film i premi li merita tutti!



Pro. 
Intelligente, di classe, tagliente come pochi.
Sublime Natalie Portman.

Contro.
Picco HorrorForzato.






1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.