SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

lunedì 29 luglio 2013

MONSTERS UNIVERSITY - Le curiosità sul film! Dal 21 agosto 2013 al Cinema

Giudizio Film 

Nella migliore tradizione Disney Pixar, anche Monsters University, qui la recensione, è ricco di riferimenti e neanche il più piccolo dettaglio è lasciato al caso. Scopriamo insieme alcune delle più originali curiosità del nuovo film Pixar.

LE CURIOSITA’ DI MONSTER UNIVERSITY

image

Il personaggio dell’Orrido Rettore Tritamarmo è ispirato a un millepiedi chiamato Scolopendra Gigantea, noto anche come il millepiede gigante dell’Amazzonia.

image

Il disegno di Archie il Porcello Spaventello è ispirato a un Chin giapponese di nome Carol, la cagnetta del regista Dan Scanlon.

image

L’indirizzo riportato sul biglietto da visita di Don Carlton è 1200 Dark Ave. mentre l’indirizzo della Pixar ad Emeryville è 1200 Park Ave.

image

Per Monsters University è stato creato il numero più alto di storyboard di qualsiasi altro film della Pixar: 100.856.

image

La biblioteca della Monsters University si chiama Bohol Hall, in onore dell’artista Pixar Nelson Bohol che l’ha creata.

image

La Monsters University è stata fondata nel 1313.

image

La Monsters University comprende sei facoltà di studio diverse: la Facoltà di Spavento, la Facoltà di Ingegneria, la Facoltà delle Arti Liberali & Mostruosità, la Facoltà della Scienza, la Facoltà di Economia e la Facoltà di Scienze Acquatiche.

image

L’indirizzo della confraternita di Oozma Kappa è lo stesso dell’abitazione in cui è cresciuto il regista Dan Scanlon.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.