SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

sabato 20 luglio 2013

The Lost Dinosaurs – Cripto dinosauro da giardino

Giudizio Film 

The_lost_dinosaurs_100x140.indd

USCITA CINEMA: 18/07/2013
GENERE: Avventura
REGIA: Sid Bennett
SCENEGGIATURA: Sid Bennett, Tom Pridham
ATTORI: Richard Dillane, Natasha Loring, Matt Kane, Peter Brooke, Stephen Jennings
FOTOGRAFIA: Tom Pridham
PRODUZIONE: Moonlighting Films
DISTRIBUZIONE: Eagle Pictures
PAESE: Gran Bretagna 2012
DURATA: 83 Min
FORMATO: Colore

 

 

 

 

 

 

Trama:

The Lost Dinosaurs racconta, attraverso immagini riprese direttamente dai protagonisti della vicenda, un viaggio spaventoso nel cuore della giungla congolese. Esseri terrificanti, creduti estinti da 65 milioni di anni, danno del filo da torcere ad un gruppo di ricercatori partiti per una spedizione scientifica. Di loro non rimane nessuna traccia al di fuori di una serie di filmati, più di 100 ore di video, rinvenuti per caso in un fiume da due pescatori congolesi. Che fine avranno fatto?

33_2013070353787411

Commento:

Dopo cannibali, streghe, fantasmi, alieni, parassiti e chi più ne ha più ne metta, ora anche i dinosauri possono contare sulla loro trasposizione cinematografica in formato mockumentary. Un falso documentario  girato e montato come sempre con la tecnica del found-footage, ovvero con varie riprese amalgamate tra loro dopo il ritrovamento di materiale ritenuto scomparso insieme alla spedizione esplorativa della British Cryptozoological Society nel profondo Congo.

Qualitativamente parlando il prodotto del regista e autore della sceneggiatura Sid Bennett si colloca in quel filone di pellicole povere di contenuti ma che grazie ad un buon livello tecnico regalano un minimo di soddisfazione allo spettatore.  Diciamolo subito il film è indigesto come un peperone ripieno alle undici di sera. La tensione è meno di zero, grazie a dialoghi banali privi di contenuto ed intelletto. Il retaggio psicologico dei personaggi oscilla tra i soliti stereotipi del genere come il padre assente, il figlio genio che cerca le attenzioni del padre, la guida esperta che non è poi così esperta e tante altre caratteristiche presenti in ogni situazione del genere. Veramente poca cosa per accendere un clima di tensione.

Tuttavia vale sicuramente dargli un occhiata per l’ottima CGI sviluppata. I dinosauri sono quasi sempre sorprendenti per qualità e realizzazione. Tranne il piccolo bastardello alato, che cammina invece di volare, veramente di una bruttezza rara.

Conquisterà e di gusto, il pubblico più giovane, il sangue è praticamente ridotto al minimo, felice di vivere un avventura a tema giurassico fuori dall’ordinario classico del parco giochi di Spielberg.  

Come già detto in altre occasioni, l’abusatissimo escamotage del mockumentary mostra tutte le sue falle quando a capo del progetto non risiede una guida solida capace di capire come e perché alcune caratteristiche possono funzionare e altre no. In questo caso l’operato di Bennett è eccessivamente schiavo del discreto livello visivo per accorgersi che è bene possedere anche una base narrativa credibile oltre alla fantasia.  Solo per amanti dei dinosauri.  

33_2013060640561971

Pro.

  • Tecnicamente valido.
  • Tornano i dinosauri.

Contro.

  • Script poco credibile.
  • Dialoghi banali.

 

per visualizzare il trailer clicca qui.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.