SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

domenica 12 dicembre 2010

Il regno di Ga' Hoole - La leggenda dei guardiani

Giudizio Film 
USCITA CINEMA: 29/10/2010
REGIA: Zack Snyder
SCENEGGIATURA: John Orloff, John Collee
ATTORI: Emily Barclay, Abbie Cornish, Emilie de Ravin, Ryan Kwanten, Miriam Margolyes, Helen Mirren, Jim Sturgess, Hugo Weaving, David Wenham

MONTAGGIO: David Burrows
MUSICHE: David Hirschfelder
PRODUZIONE: Animal Logic, Village Roadshow Pictures, Warner Bros. Pictures
DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Pictures Italia
PAESE: Australia, USA 2010
GENERE: Animazione, Fantasy, Avventura
DURATA: 90 Min
FORMATO: Colore 1.44 : 1 3D

Sito Italiano


Trama: 

Le vicende di Soren, un giovane gufo che rimane ammaliato dalle storie fantastiche di suo padre sui Guardiani di Ga' Hoole, un gruppo di mitici guerrieri alati che ha combattuto una dura battaglia per salvare il popolo dei gufi dai malvagi Pure Ones. Mentre Soren sogna di unirsi un giorno ai suoi eroi, il fratello maggiore, Kludd, si fa beffe dell'idea, e desidera cacciare, volare e conquistarsi i favori di suo padre togliendoli a suo fratello minore. Ma la gelosia di Kludd ha terribili conseguenze che provocano la caduta di entrambi i gufi dalla loro casa sopra gli alberi e li fa finire direttamente tra gli artigli dei Pure Ones.

   

Commento: 

Il film sui Laziali passato nei nostri cinema totalmente inosservato e non perché i Laziali sono pochi (quando stanno su,sono come i Funghi), ma per la scarsa programmazione delle sale con spettacoli solo pomeridiani in quasi tutte le sale. Un peccato, la qualità tecnica è elevata, il regista di 300 Zack Snyder strizza l'occhio al pubblico più piccolo con una storia epica che si lascia apprezzare fino alla fine. Poveri Laziali.


Pro.
Tecnicamente perfetto.
Sufficiente sceneggiatura.

Contro.
Protagonisti dalla scarsa influenza sul grande pubblico.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.