SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

sabato 15 gennaio 2011

Skyline - Invasione dalle serie TV

Giudizio Film 
USCITA CINEMA: 14/01/2011
REGIA: Greg Strause, Colin Strause
SCENEGGIATURA: Joshua Cordes, Liam O'Donnell
ATTORI: Eric Balfour, Scottie Thompson, David Zayas, Donald Faison, Brittany Daniel, Neil Hopkins, Crystal Reed, J. Paul Boehmer, Tanya Newbould, Pam Levin, Phet Mahathongdy, Tony Black

FOTOGRAFIA: Michael Watson
MONTAGGIO: Nicholas Wayman-Harris
MUSICHE: Matthew Margeson
PRODUZIONE: Black Monday Film Services, Hydraulx, Relativity Media
DISTRIBUZIONE: Eagle Pictures
PAESE: USA 2010
GENERE: Fantascienza, Thriller
DURATA: 92 Min
FORMATO: Colore 

Sito Italiano

Trama: 

A Los Angeles, dopo una notte di bagordi, un gruppo di amici nota una serie di raggi di luce che scendono dal cielo. I raggi svegliano tutta la città e iniziano ad attirare persone come le fiamme attirano le falene. I ragazzi scopriranno presto che una volta attirate dalla luce ed entratevi in contatto, le persone svaniscono nel nulla e che queste forze extraterresti minacciano di cancellare l'intera popolazione mondiale dalla faccia della Terra.

Commento:

Mediocre (se non peggio) film di Fantascienza/Apocalittico dove i discreti effetti speciali, sono l'unica cosa sa salvare. Con un cast preso in prestito dalla serie tv Scrubs, Dexter, Lost, Thrauma, Dawson's Creek, CSI e 24. Skyline intrattiene quel tanto che basta per farsi 2 risate e dire: “ Ma che cazzo mi sono visto?” Da segnalare un finale trash/romantico D.O.C.


Pro. 
Ottimo il design degli alieni.

Contro.
Tutto il resto. 





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.