SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

mercoledì 26 agosto 2009

Il mistero della pietra magica - Robert Rodriguez e i b-movie per ragazzi

Giudizio Film 
USCITA CINEMA: 21/08/2009
REGIA: Robert Rodriguez
SCENEGGIATURA: Robert Rodriguez
ATTORI: Jimmy Bennett, Kat Dennings, Trevor Gagnon, Rebel Rodriguez, Jake Short, Leslie Mann, Jon Cryer, James Spader, William H. Macy, Jonathan Breck, Angela Lanza
FOTOGRAFIA: Robert Rodriguez
MONTAGGIO: Ethan Maniquis, Robert Rodriguez
PRODUZIONE: Abu Dhabi Media Company, Lin Pictures, Media Rights Capital, Troublemaker Studios
DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia
PAESE: USA, Emirati Arabi Uniti 2009
GENERE: Commedia, Avventura, Family
FORMATO: Colore



Trama:

Nel quartiere periferico di Black Falls tutte le case si somigliano e tutti lavorano per la Black Box, società leader nella creazione di apparecchi e gadget per le telecomunicazioni. Oltre che dare lavoro ai suoi genitori, la Black Box non ha mai fatto niente per l’11enne Toe Thomspon il cui unico desiderio è quello di farsi degli amici…fino al giorno in cui un misterioso sasso con tutti i colori dell’arcobaleno cade dal cielo, lo colpisce sulla testa e cambia tutto. Il sasso riesce fare una cosa che la Black Box del signore Black non è decisamente in grado di fare: esaudire i desideri di chiunque la stringa tra le mani…


Commento :

Altro film per i ragazzi partorito dalla mente di Robert Rodriguez, uno dei migliori registi indipendenti che lavora per l’industria di Hollywood. Il regista di capolavori come Planet Terror o Sin City (per citare gli ultimi 2) anche questa volta ci regala una regia piena di spunti intriganti più o meno originali, come la storia raccontata a episodi con tanto di Play, Pausa, Forward e Rewind. Azzeccatissimi i colori così come la caratterizzazione dei vari personaggi (Helvetica! Helvetica!). Certo il film è per bambini e ragazzi, quindi se non siete fan del regista texano o tra gli adulti poco cresciuti che non amano sognare e farsi 2 risate, lasciate stare. Per il resto si lascia vedere e regala più di una risata. Unica vera nota dolente, il finale veramente troppo infantile e buttato lì.

Pro.
La folle mente del regista texano al servizio dei minori.
La simpatia dei piccoli protagonisti.

Contro.
Trama inutile
Finale Infantile e approssimativo


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.