SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

giovedì 15 settembre 2011

Tutta colpa della Musica

Giudizio Film 
USCITA CINEMA: 09/09/2011
REGIA: Ricky Tognazzi
SCENEGGIATURA: Simona Izzo, Silvia Ebreul, Leonardo Marini
ATTORI: Ricky Tognazzi, Elena Sofia Ricci, Stefania Sandrelli, Marco Messeri, Monica Scattini, Diego Casale, Grazia Cesarini Sforza, Debora Villa, Rosalba Pippa, Carola Clavarino, Ronny Morena, Claudio Sterpone, Gianluca Belardi, Raffaele Pisu

FOTOGRAFIA: Fabio Cianchetti
MUSICHE: Carlo Siliotto

PRODUZIONE: Trump Limited, con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte
DISTRIBUZIONE: Medusa Film
PAESE: Italia 2011
GENERE: Commedia
DURATA: 97 Min
FORMATO: Colore 





Trama:

Il film narra la storia di un "secondo amore". Giuseppe (Messeri) ha cinquantacinque anni, è sposato, ha una figlia, Chiara (Arisa), ma non si può certo dire che sia felice. Grazia (Monica Scattini), la moglie, presa dal suo radicalismo religioso (fervente seguace dei Testimoni di Geova) da anni ha con lui un rapporto difredda indifferenza, e anche Chiara, non si può dire che abbia poi questo gran dialogo con lui. Napoleone, Nappo (Tognazzi) l'amico di tutta una vita, lo convince a darsi una scrollata e a provare a "vivere", cioè ad andare con lui a cantare nel coro della città, una sala in una chiesa sconsacrata, dove i "ragazzi" della loro generazione possono ancora divertirsi liberamente e provare a "rimorchiare"....



Commento:

Previsto inizialmente con il titolo “Mi dispiace devo andare” in omaggio alla canzone dei Pooh “Tanta voglia di lei” il film mette in scena la più classica delle commedie italiane,  buona per una serata senza pensieri ma assolutamente perdibile.  Sufficiente l’interpretazione del cast, dove si segnala la presenza di Arisa, la vincitrice del festiva di Sanremo di qualche anno fa con il brano “Sincerità”, qui alla sua prima partecipazione come attrice.  La pellicola non ha grosse pretese e come tale non cerca di nascondere messaggi in un trama lineare dal sapore agrodolce che non emoziona, ma neanche annoia per tutta la sua durata.  Da vedere al primo passaggio televisivo.



Pro.
Il nudo di Ronny Morena.
Contro.
Poche emozioni, si scorda dopo la visione.




1 commento:

  1. La cosa più bella del film è la musica, ma comunque piacevole.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.