SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

domenica 25 dicembre 2011

The Artist – Un salto indietro nel futuro

Giudizio Film 
USCITA CINEMA: 09/12/2011
REGIA: Michel Hazanavicius
SCENEGGIATURA: Michel Hazanavicius
ATTORI: Jean Dujardin, Bérénice Bejo, John Goodman, James Cromwell, Missi Pyle, Penelope Ann Miller, Malcolm McDowell

FOTOGRAFIA: Guillaume Schiffman
MONTAGGIO: Tariq Anwar
MUSICHE: Ludovic Bource
PRODUZIONE: La Petite Reine in coproduzione con Studio 37 e France 3 Cinéma
DISTRIBUZIONE: BIM Distribuzione
PAESE: Francia 2011
GENERE: Commedia, Drammatico, Sentimentale
DURATA: 100 Min
FORMATO: B/N 

Sito Italiano
 
Vincitore del Premio per il miglior attore (Jean Dujardin) al Festival di Cannes 2011.


Trama:

Hollywood 1927. Georges Valentin è un divo del cinema muto. La vita sembra sorridergli finché l'avvento del film sonori lo condannerà all'oblio. Peppy Miller, giovane comparsa, sta invece per esssere lanciata nel firmamento delle star. Il film racconta i loro destini incrociati.
 


Commento:

Il coraggio di rischiare e di andare contro le mode del momento rende” The Artist” un capolavoro senza tempo. La fortuna aiuta gli audaci deve aver pensato Michael Hazanavicius prima di firmare questa pellicola muta e in bianco e nero nel regno del colore e nell’era del 3D. Un lavoro intenso, con uno stile che riporta completamente indietro nel tempo. Rigorosamente in quattro terzi la pellicola offre 100 minuti di emotività, commuove e diverte con la sua vivacità, la sua eleganza. Fine e rinascita di un uomo attraverso le novità, attraverso il sonoro. Un tipo di cinema dove tutto passa attraverso le immagini, la sceneggiatura  diventa superflua perché sono i gesti e i volti degli attori oltre alla capacità di un regista a trasmettere emozioni allo spettatore.  Un cinema prettamente sensoriale. Assolutamente perfette le prove dei protagonisti, Jean Dujardin e Bérénice Bejo bucano completamente l’obiettivo e arrivano dritti al cuore dello spettatore.  Menzione particolare per il piccolo quadrupede protagonista, un vero talento. Una prova magistrale, una sfida vinta magnificamente e senza mezzi termini. Emozionante, convincente.…… Sensazionale!!!! 




Pro. 
E’ grande cinema.
Jean Dujardin e Bérénice Bejo sensazionali.
Il nuovo diventa vecchio e il vecchio diventa nuovo.


Contro.
 

Lo spettatore svogliato può non capire che una pellicola così può regalare emozioni anche tra altri 50 anni.



















 

3 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.