SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

lunedì 18 gennaio 2010

Avatar - Versione in 3D! "Va visto così almeno la prima volta"

Giudizio Film 
USCITA CINEMA: 15/01/2010
REGIA: James Cameron
SCENEGGIATURA: James Cameron
ATTORI: Sam Worthington, Sigourney Weaver, Giovanni Ribisi, Michelle Rodriguez, Zoe Saldana, Joel David Moore, Laz Alonzo, Wes Studi, Stephen Lang, Peter Mensah, CCH Pounder, Dileep Rao, Matt Gerald, Scott Lawrence, Jacob Tomuri
FOTOGRAFIA: Mauro Fiore
MONTAGGIO: John Refoua, Stephen E. Rivkin
MUSICHE: James Horner
PRODUZIONE: Twentieth Century-Fox Film Corporation, Lightstorm Entertainment, Giant Studios Inc.
DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox
PAESE: USA 2009
GENERE: Azione, Fantascienza, Thriller, Avventura
DURATA: 166 Min
FORMATO: Colore 1.85 : 1




Trama: 

Jake Sully è un marine costretto su una sedia a rotelle che accetta di trasferirsi sul pianeta Pandora (distante 44 anni luce dalla Terra) in sostituzione del fratello morto. Costui era uno scienziato la cui missione era quella di esplorare il pianeta mediante un avatar. Essendo l'atmosfera del pianeta tossica per gli umani sono stati creati degli esseri simili in tutto e per tutto ai nativi che possono essere ‘guidati' dall'umano che si trova al sicuro dentro la base. Pandora però non è solo un luogo da studiare. È soprattutto un enorme giacimento di un minerale prezioso per la Terra su cui la catastrofe ecologica ha ridotto a zero le fonti di energia. Uomini d'affari avidi e militari si trovano così uniti nel tentativo di spoliazione del pianeta. C'è però un problema: gli indigeni Na'vi non hanno alcuna intenzione di farsi colonizzare. Il compito dell'avatar di Jake sarà quello di conoscerne usi e costumi e di farsi accettare all'interno delle loro comunità per………. (fonte my movies)




Commento:

Premetto subito che non sono un Cameron-boy anche se non sono certo rimasto indifferente al capolavoro Aliens, al cospetto di Terminator e successivo secondo capitolo. Per non parlare di quel piccolo gioiello di True Lies! Senza scomodare le 11 statuette all’Oscar vinte con il Kolossal Titanic,possiamo parlare di James Cameron come uno tra i registi di classici degli anni 80/90! Molti dei sui film con i suoi effetti speciali hanno fatto scuola per anni.



Giunto dopo una gestazione di quasi 17 anni, il parto mentale che risponde al nome di Avatar è finalmente nelle nostre sale. Devo dire che ne ho sentite di tutti i colori: Sarà una merda perché se uno ci lavora tanto è una merda; è una merda perché Cameron è un regista sopravalutato ( come se Alien e Terminator sono 2 filmetti); è una merda perché è Porcaontas della Disney e Balla coi Lupi con gli Alieni. Ne ho altre: è una merda perché è un americanata; è’ una merda perché 3 ore di 3-D faranno male agli occhi. E’ una merda! Questa la moda degli ultimi anni, là dove dopo Tarantino e 4 film visti si sentono tutti esperti di cinema, critici e recensori del visto e “l’ho percepito comunque”. Questi i pareri di chi per forza deve vedere il male, perché è più facile tirare merda, prima che ne arrivi la visione.



Molte persone, molti critici hanno dimenticato o spesso dimenticano che il cinema è prima di tutto intrattenimento, è sognare, è vivere avventure che nella tua vita non potresti mai vivere. Negli anni sono stato con I Guerrieri nel disperato tentativo di tornare a Coney Island vivo, ho cavalcato Falcor tra i cieli di Fantasia, sgominato la banda fratelli con l’aiuto dei Goonies, ho visto Eric Draven compiere la sua vendetta. Chi veramente ama il cinema questo vuole. Ci riesce Avatar??


Si! Due ore e 45 minuti di puro intrattenimento visivo emozionale. Dopo una piccola e breve introduzione, Cameron ci fa entrare in Pandora e con l’uso della visuale in 3D ci fa vivere l’avventura più bella e straordinaria degli ultimi 10 anni. Se non di più! Panodora è viva: le sue creature, le sue cascate, le montagne sospese, i suoi laghi,i suoi animali, i suoi alberi, i suoi colori ti nutrono gli occhi. E’ tutto così vivo e noi siamo li! Con Jack Sully e il suo Avatar. Pandora ti cattura la vista dal primo istante e non ti lascia più solo. La trama non è il massimo dell’originalità, ma sinceramente cosa potevano fare gli esseri umani sul pianeta se non rubare e depredare? E un eroe con una principessa cosa deve fare se non innamorasi di lei? Commenti inutili quelli sulla trama di chi per forza cerca il pelo nell’ uovo! Nel film di Cameron non c’è quasi nulla di veramente originale, i monti sospesi ricordano Laputa, i Na’vi e la fauna di pandora sono molto simili al film italiano Aida degli alberi, il controllo degli Avatar ricorda più di un film di fantascienza. Tutto può trovare un’ ispirazione in qualcosa prima di Avatar. Eppure è tutto così ben amalgamato, così creato alla perfezione, che tutto crolla, come accadde nelle pellicole del grande Tarantino. Perché Avatar come i film di Quentin è un mix perfetto di idee, legate tra loro da un artista che conosce il cinema alla perfezione, un maestro di storie e azione. Questo è Cameron e non si capisce perché se Tarantino si ispira e copia, la sua opera è un classico. Mentre con Cameron è una merda. Forse perché Quentin fa ancora alternativo.


Avatar  è un opera monumentale, dove gli effetti speciali si sposano al servizio della natura, regalando un sogno ad occhi aperti. Tecnicamente parlando, non c’è nulla sul mercato che si possa avvicinare ad Avatar che ridicolizza anche l’ultima fatica di Michael Bay e i suoi Transformer. Naturalmente il film può anche non piacere, ma non negatevi la possibilità di vivere questa avventura. Perché se il vostro cuore e la vostra mente vogliono ancora sognare questo è il momento giusto. Pandora è li che vi aspetta e alla fine del film gli occhi saranno così pieni che ne vorrete ancora, come il sottoscritto ieri sera, che nella notte sognava con gli occhi aperti prima di addormentasi il mondo di Avatar.


Pro.
Tecnica Superlativa.
Primo vero uso del 3D

Contro.
Trama per nulla originale
Poeticamente Commerciale

2 commenti:

  1. posso affermare con estrema personale sicurezza, che anche dopo svariate volte che lo si guarda è sempre una grande emozione respirare quell'aria..ragazzi il film a prescindere da tutto, trama personaggi ecc ecc..vuole anche farci vedere (almeno io l'ho vista così) quanto siamo avvelenati nell'animo, tanto che non riusciamo piu nemmeno a preservare la nostra terra, quando vedevo i Na'Vi come vivevano e come si comportavano provavo un'invidia indescrivibile, come erano in contatto fra di loro e fra la natura, noi nn sappiamo nemmeno come si chiama il nostro vicino di casa, e gli alberi e animali li vediamo come fonti di materiale, cibo e divertimento. loro pur essendo frutto della fantasia e dell'artificialità umana, VIVONO! vivono piu di noi, rinchiusi e imprigionati da tutto ciò che abbiamo creato e che crediamo sia giusto. i nosti avi migliaia di anno fà erano come loro. se un film ti trasmette ciò che ho provato io come si può definire una merda! merda è tutto ciò che ci circonda. e tutto ciò che siamo diventati.
    M.D.R

    RispondiElimina
  2. Grazie per il commento, la tua è un interessante lettura di visione;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.