SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

mercoledì 27 luglio 2011

Libera Uscita – Un desiderio per molti un lusso per pochi

Giudizio Film 
USCITA CINEMA: 15/06/2011
REGIA: Bobby Farrelly, Peter Farrelly
SCENEGGIATURA: Bobby Farrelly, Peter Farrelly, Kevin Barnett, Pete Jones
ATTORI: Owen Wilson, Jason Sudeikis, Jenna Fischer, Alexandra Daddario, Alyssa Milano, Christina Applegate, Richard Jenkins, Vanessa Angel, Stephen Merchant, Carly Craig, Tyler Hoechlin, Nicky Whelan, Larry Joe Campbell, J.B. Smoove, Bruce Thomas, Zen Gesner, Joy Behar, Lauren Bowles, Taylor Treadwell, Rob Moran


FOTOGRAFIA: Matthew F. Leonetti
MONTAGGIO: Sam Seig
PRODUZIONE: Conundrum Entertainment, New Line Cinema
DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia
PAESE: USA 2011
GENERE: Commedia
DURATA: 105 Min
FORMATO: Colore 2.35 : 1
VISTO CENSURA: VM14

Trama:
Rick (Owen Wilson) e il suo miglior amico Fred (Jason Sudeikis) sono arrivati ad un punto morto nei loro rispettivi matrimoni. Quando Rick e Fred iniziano a mostrare troppa irrequietezza e insofferenza a casa, le mogli decidono di concedere loro una settimana da single, senza domande e senza spiegazioni da dare. Un sogno che diventa realtà, ma i nostri ragazzi, a quarant'anni suonati, sono un po' fuori allenamento.


Commento: 

Dopo il successo planetario di Tutti Pazzi per Mary i fratelli Bob e Peter Farrelly offrono da sempre commedie dai toni irriverenti con una sottile linea di romanticismo. Purtroppo questa continua formula trionfante al botteghino a stelle e strisce non sempre si rivela vincente in termini di qualità. Dopo il quasi fallimentare “Lo Spaccacuori” i fratelli della commedia mettono in scena due mariti  alle prese con la loro libertà coniugale.  L’idea di fondo per quanto semplice ma poco convenzionale poteva offrire spunti interessanti, sopratutto in chiave follia per la presenza di un Owen Wilson che invece nei panni di un marito fedele casa e famiglia convince veramente poco. Con una sceneggiatura stucchevole e un cattivo gusto per le gag esilaranti, la pellicola offre una comicità spenta che con il passar dei minuti riduce tutto al classico finale da romatic comedy.


Pro.
I titoli di Coda.
Le varie bellezze su tutte quella di Nicky Whelan.

Contro.
Gag scontate.
Uso della volgarità senza successo.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.