SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

lunedì 24 ottobre 2011

Un poliziotto da Happy Hour - Sminuito Inspiegabilmente

Giudizio Film 
USCITA CINEMA: 21/10/2011
REGIA: John Michael McDonagh
SCENEGGIATURA: John Michael McDonagh
ATTORI: Brendan Gleeson, Don Cheadle, Liam Cunningham, David Wilmot, Rory Keenan, Mark Strong, Fionnula Flanagan, Dominique McElligott, Sarah Greene, Katarina Cas, Pat Shortt, Darren Healy, Laurence Kinlan, Gary Lydon

FOTOGRAFIA: Larry Smith
MONTAGGIO: Chris Gill
MUSICHE: Calexico
PRODUZIONE: Reprisal Films, Element Pictures, Crescendo Productions, Aegis Film Fund, Prescience
DISTRIBUZIONE: Eagle Pictures
PAESE: Irlanda 2011
GENERE: Commedia, Thriller
DURATA: 96 Min
FORMATO: Colore 

Sito Ufficiale 


Trama:

Il sergente Gerry Boyle è un poliziotto di provincia irlandese, con una personalità conflittuale, un senso dell'umorismo sovversivo, una madre morente, una predilezione per le prostitute, e assolutamente nessun interesse nel contrabbando internazionale di cocaina che ha portato l'agente dell'FBI Wendell Everett alla sua porta.



Commento:

Gerry Boyle è un sergente poco convenzionale del Connemara provincia irlandese, un uomo solo, volgare, poco incline alla compagnia, pigro, amante del sesso e smaliziato. La pellicola scritta è diretta da John Michael McDonagh al suo primo lungometraggio è un film dallo spiccato umorismo britannico tanto caro alle black comedy oltre “La Manica” ironico e folle allo stesso tempo duro e amaro. Il protagonista è un lupo solitario che gioca con gli stereotipi della società, un personaggio da western crepuscolare d’altri tempi inserito in un contesto urbano imperdibile. Ottima l’interpretazione del bravissimo Brendan Gleeson che disegna un personaggio provocatorio e dissacrante dal sapore epico, un tipo con (IL)Grinta, paragone quanto mai azzardato giunto alla mente durante la visione. Convincente anche la prova di Don Chadle nei panni del classico agente dell’FBI ligio alle regole tuttavia prodigo fino all’incoscienza. Il cast si completa con un trio di spacciatori amanti delle citazioni colte ma assolutamente senza scrupoli. Un convincente esordio caratterizzato al punto giusto che forse pecca un minimo nel suo scorrere lento fino al suo esplosivo epilogo.  Massacrato incomprensibilmente dall’orrido adattamento del titolo italiano che  “The Guard” (titolo originale) è una piccola perla destina nel tempo a conquistare proseliti. Uno spassoso Pulp di inaspettata e gustosa cattiveria.



Pro.
Gerry Boyle è un personaggio epocale.
Un film complesso e intelligente.

Contro.
Il ritmo lento può snervare i patiti dell’azione selvaggia.
Titolo italiano orripilante.











Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.