SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

giovedì 19 gennaio 2012

Bullets Over Summer – Il Criminale, lo Sbirro e la nonna

Giudizio Film 
USCITA CINEMA: NO
REGIA:
Wilson Yip
SCENEGGIATURA:
Wilson Yip, Matt Chow, Ben Cheung
ATTORI: Louis Koo, Francis Ng, Michelle Mok, Lam Mei Jing, Helena Law
Wayne Lai, David Lee e Joe Lee
FOTOGRAFIA: Wah-Chuen Lam
MONTAGGIO: Ka-Fai Cheung
MUSICHE: Tommy Wai 
DISTRIBUZIONE: Truker Film
PAESE: Hong Kong 1999
GENERE: Azione, Poliziesco, Drammatico
DURATA: 92 Min
FORMATO: Colore





Trama:

I detective infiltrati Mike e Brian sono due persone del tutto opposte: Mike è un solitario dal carattere sensibile mentre Brian è uno spensierato più interessato alle donne prese in ostaggio che ai criminali. Quando il malvagio rapinatore di banche Dragon si apre sparando la strada fuori da una gioielleria, uccidendo poliziotti, guardie di sicurezza e alcuni partecipanti a un matrimonio che passavano in quel momento, a Mike e Brian viene assegnato il compito di tenere sotto controllo un appartamento nel complesso residenziale dove ci si aspetta che Dragon alloggi. Si nascondono da una vecchia signora che vive dirimpetto, e che soffre di demenza senile, prende i detective per i suoi nipoti.(Fonte)


Commento:

Un poliziesco come solo ad Hong Kong sanno fare, azione, melodramma e commedia e un pizzico di sentimentalismo anni ‘80 il regista Wilson Yip non si fa mancare nulla. Due perfetti Bad boys con gli occhi a mandorla sono alla ricerca di un gruppo di malviventi con a capo un pericoloso gangster.  In questa pellicola che prende spunti dai migliori autori della scuola orientale una rinnovata inventiva figlia di scene “love cinema” da non lasciarsi scappare (spettacolare quella della moneta).  Yip spoglia quasi completamente il suo film dalle classiche scene di sparatorie coreografate care al cinema orientale. Un film dal ritmo rilassato ma nello stesso tempo adrenalinico grazie ad un finale in crescendo.  Questo è cinema fatto con pochi mezzi eccezionalmente riuscito anche grazie al cuore e al discreto talento del duo protagonista. Sottotono il doppiaggio italiano ma è già un miracolo che questo film sia arrivato finalmente sulla nostra tv nazionale. Non è sicuramente all’altezza dei mostri sacri del genere ma si piazza prontamente un gradino sotto, tra il gradimento e la discreta originalità di fondo (il film è del 1999).


Pro.
Scene indimenticabili.
Buona originalità
Dosa più che discretamente melodramma, azione e comicità.

Contro.
Qualche forzatura sul piano della sceneggiatura.






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.