SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

venerdì 10 maggio 2013

Snitch : L’Infiltrato - Quando le prende pure the Rock

Giudizio Film 

Snitch L’Infiltrato - Quando le prende pure the Rock

USCITA CINEMA: 01/05/2013
GENERE: Azione, Drammatico, Thriller
REGIA: Ric Roman Waugh
SCENEGGIATURA: Ric Roman Waugh
ATTORI: Dwayne Johnson, Susan Sarandon, Barry Pepper, Jon Bernthal, Nadine Velazquez, Harold Perrineau, Michael Kenneth Williams, Benjamin Bratt, J.D. Pardo, Melina Kanakaredes
FOTOGRAFIA: Dana Gonzales
MONTAGGIO: Jonathan Chibnall
MUSICHE: Antonio Pinto
PRODUZIONE: Exclusive Media Group, Imagenation Abu Dhabi FZ, Participant Media
DISTRIBUZIONE: Videa
PAESE: USA 2013
DURATA: 112 Min
FORMATO: Colore
Sito Italiano

 

 

 

Trama:

Un uomo d’affari distrutto dall’arresto del figlio adolescente, incastrato per possesso di droga e condannato a 10 anni di carcere. Il ragazzo è innocente ma per provarlo il padre ha un’unica possibilità: mettersi in gioco. Sotto copertura della DEA, l’uomo si infiltra in una grossa organizzazione internazionale dedita al traffico di stupefacenti per cercare di incastrare il boss e riuscire a scagionare suo figlio.

SNITCH

Commento:

Ispirato a fatti realmente accaduti passerà alla storia come il primo vero film “drammatico” di Dwayne “The Rock” Johnson . Un action thriller ben congegnato con annessa denuncia sociale nei confronti del sistema giudiziario statunitense che lo vede protagonista fuori dagli schemi classici che da sempre contraddistinguono la carriera interpretativa del gigante americano. Un padre premuroso e coraggioso desideroso di aiutare suo figlio. Non scaglierà un solo pugno contro i cattivi ma anzi sarà addirittura malmenato in una scena. Immagino la felicita degli attori per la possibilità di pestare a sangue una stella indiscussa della WWF che, mi permetto di ricordare, non centra nulla con il simpatico Panda protettore di madre natura.

Snitch - L’Infiltrato.Daruma.view.cinema

Il lato più intimo e interpretativo in una sufficiente prova nascosta sotto una montagna di muscoli. Tranquilli comunque perché non è un film di Deroche’, se non è presente un buon quantitativo di azione, i cartoni li tirano gli altri e le scoattate non mancano. Il film segna anche il ritorno alla regia di Ric Roman Waugh sufficientemente apprezzato nel 2008 per il titolo a tema carcerario “Felon” con Stephen Dorff e Val Kilmer. Come nel suo precedente lavoro non ci troviamo al cospetto di un titolo privo di difetti tuttavia grazie ad un buon livellamento dei vari componenti intrattiene senza grosse pretese. Vedere usare la testa anziché in muscoli al buon Johnson offre un’apprezzabile ventata di aria fresca. Non mancano le forzature di sceneggiatura o le scene poco credibili come la ricerca del cartello della droga tramite Wikipedia.

Snitch - L’Infiltrato.Daruma.view.cinema

Un thriller esaltante nelle scene più action e ricco di momenti ben realizzati con picchi di adrenalina distesi e ottimamente distribuiti nel contesto narrativo. Nutrita la partecipazione di un cast quasi tutto completamente trapiantato dalla più note serie televisive degli ultimi anni. Un buon prodotto per gli amanti dei film d’azione pur con i suoi difetti. La migliore interpretazione di The Rock dai tempi di Be Cool. Lunghi dall'essere prefetto, poco reclamizzato, si è rivelata una piacevole sorpresa e un film migliore di tanti altri più pubblicizzati di questo inizio anno.

Snitch - L’Infiltrato.Daruma.view.cinema

Pro.

  • Intrattiene il giusto.
  • Un film con Dwayne Johnson senza The Rock.

Contro.

  • Vacilla in alcuni punti.

 

 

Snitch - L’Infiltrato.Daruma.view.cinema

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.