SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

venerdì 5 luglio 2013

In treatment ITA vs USA – Per chi non si è rassegnato alla fine della serie Americana – a cura di BettyBoy

Giudizio Film 

In treatment  ITAvsUSA Daruma-View Cinema

Su queste pagine già mi sono ampiamente spesa per sbandierare ai quattro venti il mio amore spassionato per questa serie HBO che ha mietuto successi e riconoscimenti ovunque continuando a moltiplicare il numero di fan ma soprattutto di versioni in giro per il mondo. E' venuta anche la volta della versione italiana e già mi tremavan le vene e i polsi come Dante di fronte alle tre fiere all'idea dei una delle mie serie preferite in mano alla produzione italiana di serie tv che è abbastanza pecoreccia diciamolo.

in-treatment-Daruma-View Cinema

Grazie a Dio devo dire che l'operazione è andata ampiamente al di là delle mie misere aspettative soprattutto considerato che la versione USA si avvaleva di un parterre di attori quasi imbarazzate a partire dal protagonista Gabriel Byrne, che probabilmente ha segnato con questa serie il momento più importante della sua carriera, Mia Wasikowska, Debra Winger e un meraviglioso Irrfan Khan solo per citarne alcuni.

Avevo quindi tutte le ragioni per dubitare della riuscita di questa serie considerato che la sua forza si basa essenzialmente sulla qualità della scrittura, ma da questo punto di vista il 90% del lavoro era già fatto, e sulla intensità della interpretazione degli attori. 

Il terapista nella versione nostrana diventa da Paul a Giovanni e veste le panni di Sergio Castellitto che è forse uno dei pochi attori dotati della giusta autorevolezza dato l'abuso della maschera del vitellone fra i nostri attori. Gli attori sono quasi tutti in palla, a parte forse Licia Maglietta penalizzata da un invecchiamento posticcio al limite del ridicolo che ne mina la credibilità. Le interpretazioni sono tutte belle e intense e pur avendo già apprezzato la versione USA mi trovo a commuovermi ed emozionarmi nuovamente come la prima volta grazie alla potenza espressiva di questa bellissima serie.

Complimenti alla casa di produzione Wildside, con la collaborazione di Sky Cinema e La7, e al regista Saverio Costanzo che riesce in una impresa per nulla scontata anche nel portare in Italia un prodotto per nulla affine alla nostra consueta minestra edulcorata da minorati, come veniamo frequentemente considerati dai nostri produttori televisivi e cinematografici.

Va detto comunque che la versione USA rimane imbattibile per intensità emotiva e credibilità, rimane la perplessità per le sfide future, se ci saranno, che riguardano le trasposizioni della seconda e della terza serie. Le vicende in questo caso mi sembrano nettamente più legate alla cultura americana ed una loro trasposizione in clima "spaghetti" diventano una sfida ancora più ardua. Possiamo dire che non siamo sicuramente agli stessi livelli della versione USA ma con questa serie si tocca un livello in Italia finora mai raggiunto. Rimaniamo in attesa trepidante della seconda stagione. Ben fatto. (di BettyBoy)

Pro.

  • Un serie profonda, emozionante e intelligente. Una volta tanto.

Contro.

  • Fatta per chi non ha paura di guardarsi dentro.
  • Astenersi se si è in cerca di puro intrattenimento.

in-treatment-Daruma-View Cinema

Creata da

Hagai Levi

Paese e Anno Italia 2013-????
Stagioni 1
Episodi 35
Durata 25 min (episodio)
Genere Drammatico
Cast Sergio Castellitto
Valeria Golino
Kasia Smutniak
Guido Caprino
Irene Casagrande
Adriano Giannini Barbora Bobulova
Licia Maglietta

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.