SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

domenica 24 luglio 2011

Sex Movie in 4D - Quando una Quarta è meglio di una Terza^^

Giudizio Film 
USCITA CINEMA: 14/08/2009
REGIA: Sean Anders
SCENEGGIATURA: Sean Anders, John Morris (II)
ATTORI: Josh Zuckerman, Amanda Crew, James Marsden, Clark Duke, Seth Green, Alice Greczyn, Katrina Bowden


FOTOGRAFIA: Tim Orr
MONTAGGIO: George Folsey Jr.
MUSICHE: Stephen Trask
PRODUZIONE: Alloy Entertainment, Goldcrest Pictures, Summit Entertainment
DISTRIBUZIONE: Eagle Pictures
PAESE: USA 2008
GENERE: Comico, Commedia
DURATA: 110 Min
FORMATO: Colore 35mm - 1.85:1

Soggetto:  Basato sul libro "All the Way" di Andy Behrens.
 
 
Trama: 
 
Ian Lafferty, 18enne decisamente sfortunato con le ragazze, vive nel terrore di dover presto andare al college...ancora vergine. L'unica soluzione ai suoi problemi sembra essere Internet. Un giorno conosce su un sito d'incontri Ms. Tasty, una bionda mozzafiato che gli promette di concecedersi a lui se sarà disposto a farsi un viaggio di 800 kilometri, la distanza che separa Chicago da Knoxville. Ian s'imbarca così in un avventuroso viaggio insieme ai suoi due miglior amici, Lance e Felicia...


Commento (del 26 Agisto 2009):

Commedia americana sicuramente al di sopra del classico Teen movie sessuale post-American Pie. La pellicola è una sufficiente commedia romantica sui problemi sessuali degli adolescenti statunitensi. Non mancano le classiche scene idiote del genere a stelle e strisce. Consigliato agli amanti del trash, delle storie a lieto fine. Buono per 2 risate in Home video.


Pro.
Gag divertenti
Ottima Gnocca come sempre

Contro.
Titolo inadatto.
Originalità 0

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.