SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

venerdì 9 novembre 2012

Al via la settima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma!

Giudizio Film 
 
LOGO
 
Apre oggi Ufficialmente la 7 edizione del Festival Internazionale dei film di Roma.

Il programma di oggi è il seguente:

Alle 18.30 la sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica ospiterà la Cerimonia d’Apertura, presentata da Claudia Pandolfi.

Sul red carpet, ospiti, talent e i ventidue membri delle giurie: Jeff Nichols, Timur Bekmambetov, Valentina Cervi, Chris Fujiwara, Leila Hatami, P.J. Hogan e dallo scrittore e Edgardo Cozarinsky per la giuria internazionale del concorso; Douglas Gordon, Hans Hurch, Ed Lachman, Andrea Lissoni ed Emily Jacir per la giuria di CinemaXXI; Francesco Bruni, Babak Karimi, Anna Negri, Stefano Savona e Zhao Tao per la giuria di Prospettive Italia; Matthew Modine, Laura Amelia Guzmán, Stefania Rocca, Alice Rohrwacher e Tanya Seghatchian per la giuria del Premio Opera Prima e Seconda.

A seguire, verrà presentato in prima mondiale, fuori concorso, l’ultimo kolossal del regista Bakthiar Kudhojnazarov, V ožidanii morja (Aspettando il mare).

Sempre in Sala Sinopoli, il concorso della settima edizione presenta il primo film, Aku No Kyôten, ultimo film di Takashi Miike.

La linea di programma CinemaXXI aprirà in Sala Petrassi il fuori concorso all’insegna dei registi portoghesi: nel pomeriggio, le prime mondiali di Histórias de Guimarães, programma di tre cortometraggi di João Botelho, Tiago Pereira e João Nicolau, e di O Fantasma do Novais di Margarida Gil. Alle 18.30, sempre in prima mondiale, il film corale Centro Histórico, dei registi Aki Kaurismäki, Pedro Costa, Victor Erice e Manoel de Oliveira.

Al MAXXI, invece, verrà proiettato il secondo programma di cortometraggi, dal titolo Guimarães Transversal, firmato da Paulo Abreu, Gabriel Abrantes e Marcos Barbosa. In serata, per il concorso di CinemaXXI la sala Petrassi ospitera l’ultimo film del regista Amos Poe, A Walk in the Park.
Tra le proiezioni in sala MAXXI, la Retrospettiva “Cinema Espanso” presenterà Chiedo Asilo di Marco Ferreri e Identikit di Giuseppe Patroni Griffi.

Nel Foyer della sala Petrassi, inoltre, verrà presentata alle 11 la mostra “Soul of Stars” di Francesco Escalar, omaggio fotografico a numerosi registi e attori italiani e internazionali.
Anche Casa Alice aprirà i battenti per la sezione Alice nella città, dove verranno presentati in concorso Kid del belga Fien Troch e Animals dello spagnolo Marçal Forés. (Fonteper maggiori informazioni)

Per informazioni sui prezzi e i biglietti clicca qui.

Per info e contatti.
Per Arrivare all' Auditorium:
L’Auditorium Parco della Musica è in viale Pietro de Coubertin, a soltanto 1,5 chilometri dal centro di Roma (P.za di Spagna). È facilmente raggiungibile con i seguenti mezzi:
DAL 9 AL 17 NOVEMBRE IN OCCASIONE DEL FESTIVAL INTERNAZIONELE DEL FILM DI ROMA, VIENE ISTITUITO UNA LINEA CIRCOLARE CHE COLLEGA L´AUDITORIUM IN VIA DE COUBERTIN, IL CENTRO E IL MUSEO MAXXI. PER L´ELENCO COMPLETO DELLE FERMATE: CLICCA QUI.

Autobus

910 - Capolinea Termini/Piazza Mancini
53 - Capolinea Piazza Mancini/Porta S. Giovanni
217 - Capolinea V.le XVII Olimpiade/Stazione Termini
Linea M - Capolinea Stazione Termini/Viale Pietro de Coubertin (Auditorium) dalle ore 17 al termine dell’ultimo spettacolo. Partenze ogni 15 minuti.

Tram
2 - Capolinea P.le Flaminio/Piazza Mancini

Metropolitana
Metro A – Fermata Flaminio, poi tram 2 

Ferrovia
Roma-Nord - Fermata Piazza Euclide

Auto
G.R.A. uscita Flaminio Saxa Rubra, direzione Corso di Francia
Lungotevere Flaminio/Viale Tiziano, altezza Palazzetto dello Sport 

 Parcheggi
Atac gestisce 2 parcheggi multipiano (entrata Viale Maresciallo Pilsudski) e 1 parcheggio a raso (entrata da Viale Pietro de Coubertin) per un totale di 1005 posti auto, di cui 26 per portatori di handicap.
 
ARTWORK - SPONSOR








Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.