SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

venerdì 2 novembre 2012

Step Up 4 – Revolution 3D – L’arte dei flash mobs

Giudizio Film 

Step Up 4 – Revolution 3D – L’arte dei flash mobs

USCITA CINEMA: 04/10/2012
GENERE: Drammatico, Romantico, Musicale
REGIA: Scott Speer
SCENEGGIATURA: Jenny Mayer
ATTORI: Kathryn McCormick, Ryan Guzman, Alyson Stoner, Adam G. Sevani, Chadd Smith, Stephen Boss, Jessica Guadix.
FOTOGRAFIA: Karsten Gopinath
MONTAGGIO: Matt Friedman
PRODUZIONE: Offspring Entertainment, Summit Entertainment
DISTRIBUZIONE: M2 Pictures
PAESE: USA 2012
DURATA: 99 Min
FORMATO: Colore 3D
Sito Italiano

 

 

 

 

 

Trama:

Due amici d'infanzia, Sean ed Eddy, lavorano come camerieri nell’elegantissimo Dimont Hotel di Miami, di proprietà del costruttore Bill Anderson. Quando non sono in servizio i due sono a capo di una trasgressiva crew conosciuta come "The Mob", un gruppo di ballerini, musicisti e artisti d'avanguardia che si sta mettendo in mostra per gli spettacolari flash mob che mette in atto. Le esibizioni dei The Mob attraggono l'attenzione della figlia di Anderson, Emily, anche lei talentuosa ballerina, che decide di unirsi al gruppo. Quando Anderson annuncia un piano per radere al suolo il quartiere dove vivono i ragazzi della crew per costruirci un gigantesco centro residenziale, il gruppo prepara il suo flash mob più coraggioso, costringendo Emily e Sean a scegliere tra i legami di sangue e il loro amore.

STEP UP: REVOLUTION

Commento:

Ennesimo film di ballo moderno dove la trama è solo un pretesto per mettere in mostra spettacolari coreografie. Non sono un patito del genere e onestamente questo è solo il secondo film sul genere che guardo completamente fino al suo epilogo (gentile omaggio della mia compagnia telefonica). Le corografie messe in atto per i flash mobs sono altamente spettacolari e valgono da sole il prezzo del biglietto insieme alla colonna sonora mixata ottimamente. La sceneggiatura è come sempre al limite del fiabesco con l’esplosione dei buoni sentimenti. Recitazioni ridotte all’osso. Questo non è certo “Cinema” con la C maiuscola eppure è proprio dove muore in senso buono la settima arte che nasce quanto di buono e coinvolgente in questo film. Tecnicamente parlando intrattiene alla grande. Effetto 3D appena sufficiente.

Step Up 4 – Revolution 3D  2

Pro.

  • Falsh Mobs altamente spettacolari.
  • Colonna sonora trascinante.

Contro.

  • Trama scontata e poco originale.
  • Recitazione approssimativa.

 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.