SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT

SITO UFFICIALE DARUMA-VIEW.IT
TI ASPETTIAMO

mercoledì 29 maggio 2013

Tutti Pazzi per Rose (Populaire) – Il femminismo sotto l’inchiostro

Giudizio Film 

Tutti Pazzi per Rose (Populaire) – Il femminismo sotto l’inchiostro

USCITA CINEMA: 30/05/2013
GENERE: Commedia
REGIA: Régis Roinsard
SCENEGGIATURA: Régis Roinsard, Daniel Presley, Romain Compingt
ATTORI:Romain Duris, Déborah François, Bérénice Bejo, Shaun Benson, Mélanie Bernier, Miou-Miou, Eddy Mitchell, Frédéric Pierrot
FOTOGRAFIA: Guillaume Schiffman
MONTAGGIO: Laure Gardette, Sophie Reine
PRODUZIONE: Les Productions du Trésor, Compagnie Cinématographique Européenne, La, Panache Productions
DISTRIBUZIONE: BIM
PAESE: Francia 2012
DURATA: 111 Min
FORMATO: Colore

Presentato fuori concorso al Festival internazionale del Film di Roma 2012

 

 

Trama:

1958. Rose è un’eccellente segretaria, ma una terribile dattilografa. Il suo affascinante capo la trasformerà nella ragazza più veloce del mondo. L'idea del film è venuta nel 2004 al regista quando si è imbattuto in un documentario sulla storia della macchina da scrivere e sui campionati di velocità di scrittura.

Tutti Pazzi per Rose (Populaire) – Daruma.View.Cinema

Commento:

Commedia sentimentale e divertente che ha letteralmente conquistato la maggior parte della critica e del pubblico allo scorso Festival del Film di Roma. Disponibile in tutti i cinema nostrani il 30 maggio grazie a Bim Distribuzione, è un titolo che mi sento di consigliare più o meno a tutti. Una trama semplice ed originale che vede alla base una futura campionessa di dattilografia, uno sfondo perfetto per una rappresentazione riuscita degli indimenticabili ultimi anni 50. Un lavoro di ricostruzione oserei dire quasi maniacale, se pur con qualche licenza poetica, che trasporta completamente lo spettatore in quegli anni.

Tutti Pazzi per Rose (Populaire) – Daruma.View.Cinema

Epoca importante che segna l’inizio dell’emancipazione femminile, del rock, l’evoluzione degli abiti, della tv, il completo avvento del colore. Colore che nell’economia di questa bella pellicola svolge un compito fondamentale con l’utilizzo della gamma cromatica rosso,verde e blu sempre ben presente sullo schermo. Gli occhi vengono continuamente sollecitati e conquistati dagli abiti come dagli ambienti. Perfetta la scelta della colonna sonora, dei movimenti sempre ben elaborati per un richiamo sociale e culturale azzeccato. Veramente un lavoro tecnico notevole.

Tutti Pazzi per Rose (Populaire) – Daruma.View.Cinema

Al tempo della sua proiezione al Festival trovavo curiosa l’idea di realizzare una pellicola sull’universo della dattilografia, questo perché non avevo ancora realizzato tutti gli argomenti che in realtà potevano e sono stati toccati in poco meno di due ore. La pellicola descrive l’inizio di un mutamento epocale per il sesso femminile e non solo. Una fiaba, che ci mostra una cenerentola moderna che nutre il desiderio di emanciparsi e di evolversi nella rigorosa scala sociale degli anni 50.

Tutti Pazzi per Rose (Populaire) – Daruma.View.Cinema

Rose Pamphyle (Déborah Francois) è un autentica forza della natura che unisce una goffaggine e impulsività da combattente ad una fragilità e dolcezza sconfinata. Un vero zuccherino come sostiene il coprotagonista Louis Echard (Romain Duris) altro personaggio azzeccato insieme agli amici Marie (Bérénice Béjo) e suo marito Bob (Shaun Benson). Tutti interpretati magistralmente dal cast. Un omaggio bellissimo al cinema di un tempo, una pellicola  che ti trasporta dalla monotonia della realtà in un mondo fatto ancora di piccoli sogni pieni di energia positiva.

Tutti Pazzi per Rose (Populaire) – Daruma.View.Cinema

Pro.

  • Uso dei colori sfavillante.
  • Divertente e Romantico.
  • Ricostruzione riuscitissima di fine anni 50.

Contro.

  • Il vostro poco interesse per l’argomento e per le commedie.
  • Qualche lieve incertezza nella sceneggiatura.

 

 

Tutti Pazzi per Rose (Populaire) – Daruma.View.Cinema

2 commenti:

  1. anche questo da vedere,contro:mica sarà amalie 2 eh ??? ^_^

    RispondiElimina
  2. Effettivamente come tipologia di film po’ ricordare Amelie, però non è una scopiazzata:)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Select Your Language

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.